„Sepolta in fondo a te stesso esiste forse la tua voce.

Quello che nessuno sa che tu sei o che sei stato, o che potresti essere,

si rivelerebbe in quella voce. Basterebbe che liberassi la voce che hai sempre nascosto a tutti

e lei subito ti riconoscerebbe per chi sei veramente.”


(Italo Calvino, Sotto il sole giaguaro“)

Giulio Alvise Caselli                    Baritono